Operativi dal Lunedì al Venerdi 08AM-06PM
Chiama per INFO +039 3478642907
My Cart
0,00
My Cart
0,00
Blog

La seconda vita dei cani poliziotto

 

Molti cani poliziotto, negli Stati Uniti, sono andati in pensione anticipatamente, dato che adesso in moltissimi stati la marijuana non è più illegale: infatti, gli animali non vengono più addestrati per riconoscerla e segnalarla ai loro colleghi umani.

La nuova generazione di cani poliziotto, laddove la cannabis è considerata legale, svolge quotidianamente la propria funzione dando la caccia alla cocaina, all’eroina, alla metanfetamina e all’MDMA, mentre l’odore della marijuana gli è indifferente.

Addestrare un cane a ignorare la cannabis è semplice: basta escluderla sin dall’inizio dalle sostanze che gli vengono insegnate a riconoscere durante un lungo training, mentre fargli disimparare quello per cui è stato addestrato, o una parte di esso, per stare al passo con il cambiamento della politica sulle droghe è infinitamente dispendioso in termini di tempo e denaro.

Ecco perché per la vecchia generazione di cani poliziotti è scattato il prepensionamento. Molti sono andati a vivere nelle case dei poliziotti che erano soliti accompagnare, altri sono stati destinati a privati cittadini selezionati accuratamente sempre dalla polizia. Infatti, per evitare che qualcuno potesse sfruttare la peculiarità di questi cani per fini personali, al pubblico non ne è stata permessa la possibilità di adottarli.

Leave your thought

Select the fields to be shown. Others will be hidden. Drag and drop to rearrange the order.
  • Immagine
  • SKU
  • Valutazioni
  • Prezzo
  • Magazzino
  • Disponibilità
  • Aggiungi al carrello
  • Descrizione
  • Contenuto
  • Peso
  • Dimensioni
  • Colore
  • Additional information
  • Attributi
  • Custom fields
Comparatore
Lista desideri 0
Apri la Lista desideri Continua lo shopping