Operativi dal Lunedì al Venerdi 08AM-06PM
Chiama per INFO +039 3478642907
My Cart
0,00
My Cart
0,00
Blog
Ventilazione

Ventilazione nella serra? ecco come ottenerla

La ventilazione nelle colture di cannabis indoor è uno degli aspetti da tenere in considerazione per uno sviluppo sano delle piante. È importante che il nostro armadio e/o area di coltivazione disponga di sistemi di ventilazione e di estrazione dell’aria per garantirne il rinnovo. Su cannabislight.guru  ti diamo le chiavi per ottenere risultati da primato.

L’installazione di sistemi di ventilazione ed estrazione nel tuo interno è conveniente per i seguenti motivi:

  • Il rinnovo dell’aria favorisce lo scambio di gas negli impianti.
  • Il fusto e i rami raggiungono una maggiore resistenza grazie al movimento dei rami provocato dall’aria. Questo fa sì che le piante siano in grado di sostenere più peso dei fiori durante la fioritura.
  • Con l’estrazione dell’aria si riduce la percentuale di umidità relativa, prevenendo la comparsa di parassiti o funghi.

Le piante, in quanto esseri viventi, hanno bisogno di aria fresca per sopravvivere. Le piante assorbono l’anidride carbonica attraverso gli stomi (piccole aperture nella parte inferiore delle foglie) e rilasciano ossigeno. In questo modo migliorano la qualità dell’aria.

D’altra parte, l’aria è necessaria per la fotosintesi, il processo attraverso il quale le piante sono in grado di convertire l’acqua, la luce e l’anidride carbonica in energia. Con questo, le piante producono zuccheri che diventano il loro cibo.

Di cosa ha bisogno il mio ambiente interno per ottenere una ventilazione ideale?

Su cannabislight.guru  ti consigliamo di installare i seguenti accessori per il tuo interno:

– Estrattore d’aria per estrarre l’aria calda e l’umidità in eccesso dalle colture. In questo modo, otterremo parametri di temperatura corretti.

– Aspiratore per immissione aria dall’esterno. Se non hai una finestra puoi portare l’aria da un’altra stanza. Dovrai compensare la pressione dell’aria causata dall’estrattore e favorire il rinnovo dell’aria negli ambienti.

– Ventaglio , che aiuta a rinforzare gli steli e allontanare l’aria, prevenendo la formazione di sacche di umidità e calore.

In commercio esistono diversi modelli di ventilatori per la coltivazione indoor di cannabis. Successivamente, vi lasciamo un elenco dei fan più utilizzati.

Ventilatori a morsetto e da parete

Le ventole a pinza sono posizionate sulle barre dell’armadio, con il vantaggio di non occupare spazio. In questo modo l’intera superficie sarà utilizzata dalle piante. I ventilatori a muro sono un’altra opzione se hai poco spazio nella tua tenda da coltivazione. Idealmente, ci sono due ventole clip-on che svolgono la funzione cross-air, posizionandone una in un angolo del cabinet e l’altra nell’angolo opposto.

Tifosi in piedi

Nel caso in cui lo spazio non sia molto limitato, possiamo sfruttare meglio i tifosi in piedi.

Cicli di ventilazione per colture indoor

I cicli di ventilazione variano a seconda che la lampadina sia accesa in fase diurna o in fase di buio. In questo modo troviamo i seguenti cicli:

– Ventilazione con lampadina accesa . Quando le apparecchiature di illuminazione sono accese, è necessario che la ventilazione funzioni sempre. Faremo in modo di avere una temperatura che non superi i 26ºC durante la fioritura, anche nei mesi più caldi dell’anno.

– Ventilazione a lampadina spenta . Durante la fase buia, non è necessaria molta ventilazione, poiché le piante riducono la respirazione. Tranne durante la fioritura quando non dovrebbe mai spegnersi.

Con l’ausilio di un timer possiamo programmare l’accensione del ventilatore per 15 minuti ogni ora, contribuendo anche alla riduzione dei consumi energetici.

– Ventilazione durante la fioritura . In questo caso si consiglia di lasciare tutta la ventilazione 24 ore al giorno. Con questo preveniamo la proliferazione di funghi nella coltura.

Come evitare il rumore della ventola

Se il tuo interno è su un pavimento, il rumore generato dal ventilatore può essere molto fastidioso, soprattutto di notte. Ma ecco alcuni trucchi:

-Realizzare o acquistare un box insonorizzante per l’aspiratore. Usa scatole di uova vuote.

-Utilizzare tubi insonorizzati, sia all’ingresso che all’uscita dell’estrattore.

Ventilazione nelle colture outdoor

Nel caso di colture all’aperto, la ventilazione sarà soggetta alle condizioni meteorologiche. Pertanto, in caso di forti raffiche di vento nella nostra zona, consigliamo di proteggere il raccolto. D’altra parte, puoi anche seguire questi suggerimenti:

  • Applicare tecniche di coltivazione con potatura: SOG, SCROG , Main Laining… per controllare l’altezza.
  • Se hai l’opportunità di coltivare tra le piantagioni di mais, agirà come una giacca a vento naturale. Inoltre, sono piante che crescono a un ritmo simile. Devi solo stare più attento con i parassiti.
  • Cresci vicino a un muro o a un muro.
  • Costruisci una gabbia attaccata al suolo.

Ti potrebbe interessare anche:

Leave your thought

Select the fields to be shown. Others will be hidden. Drag and drop to rearrange the order.
  • Immagine
  • SKU
  • Valutazioni
  • Prezzo
  • Magazzino
  • Disponibilità
  • Aggiungi al carrello
  • Descrizione
  • Contenuto
  • Peso
  • Dimensioni
  • Additional information
  • Attributi
  • Custom attributes
  • Custom fields
Comparatore
Lista desideri 0
Apri la Lista desideri Continua lo shopping