Blog

In corso di certificazione una nuova varietà di cannabis light

canapa legale dioica

Per fortuna, nonostante le querelle degli scorsi mesi, il settore della canapa industriale è in continua crescita e, di conseguenza, la sperimentazione su di essa non si ferma.

Infatti durante l’ultimo decennio  l’utilizzo della canapa è cresciuto: da prima solo per fabbricare paglia o per uso alimentare, oggi anche in settori come la biomassa vegetale o per impieghi tecnici più qualificati.

Gli imprenditori però oggi incontrano delle difficoltà, iniziate con le dichiarazioni dell’ex ministro dell’Interno Matteo Salvini (“farò chiudere i negozi uno ad uno”) e proseguite poi con la sentenza della Cassazione che stabilisce che la vendita di infiorescenze è illegale a meno che non siano prive di effetto drogante.

Nonostante ciò sta per affacciarsi sul mercato una nuova variante di canapa light: si tratta della Piedmont Pride, a cui le associazioni di settore dedicate sono arrivate dopo un lungo lavoro di selezione e che adesso è in corso di certificazione.

Sarà ovviamente una qualità di canapa con THC inferiore allo 0,5%, anche se a tutt’oggi non si conosce la quantità di CBD che sarà presente al suo interno. Certamente per gli estimatori del settore sarà un evento da non perdere, perché ogni variante ha diverse capacità organolettiche che, con questa nuova specie, si darà la possibilità di allargare i propri gusti e usi personali.

Noi di cannabis light guru non vediamo l’ora di scoprire insieme a voi questa grande novità del nostro meraviglioso settore, sicuramente in futuro vi daremo ulteriori informazioni e dritte che vi fanno stare al passo coi tempi del mondo della canapa.

Stay tuned!

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *