Blog

L’olio di CBD contro i dolori mestruali

I dolori mestruali sono un disturbo cronico ed invalidante per parecchie donne in tutto il mondo, portando anche molte di esse al riposo forzato e devono anche assentarsi da lavoro o limitare le attività fisiche.

I dolori da ciclo mestruale non sono ancora ritenuti una condizione idonea alla prescrizione di cannabis terapeutica in Italia, però è possibile trovare un valido aiuto contro questo tipo di disturbi nel CBD.

Ma perché il CBD può essere un valido aiuto contro i dolori da ciclo mestruale? Gli organi riproduttivi femminili sono fortemente ricettivi nei confronti dei cannabinoidi, in particolare il CBD ha effetti rilassanti e distensivi su tutto l’apparato, e proprio per questo è in grado di ridurre il dolore favorendo un andamento più lieve delle contrazioni uterine e allo stesso tempo la sua azione antinfiammatoria aiuta i muscoli coinvolti a subire meno danni durante questo processo fisiologico.

Il prodotto attualmente più consigliato per i dolori mestruali e le forme algiche e infiammatorie è l’olio di CBD, e l’ideale sarebbe assumere il concentrato qualche giorno prima dell’inizio dei dolori e continuare per tutta la fase dolorante del ciclo. Per ciò che concerne il dosaggio è importante sottolineare che è molto soggettivo e varia da donna a donna, ma il consiglio degli esperti è di iniziare con una dose al 10% e, successivamente, in base al risultato, potrete scegliere se eventualmente aumentarlo o diminuirlo.

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *